Tommy Talamanca: recensione di Atopia

Tommy Talamanca, chitarrista dei nostrani Sadist, ha deciso di ricascarci, pubblicando il suo secondo lavoro da solista che ha trovato nella cantante Gloria Rossi la sua “partner in crime”.

Tommy Talamanca

Atopia

(Nadir Music/Believe)

prog-metal

 ______________

Tommy Talamanca Atopia recensioneTommy Talamanca, chitarrista dei nostrani Sadist, ha deciso di ricascarci, pubblicando il suo secondo lavoro da solista che ha trovato nella cantante Gloria Rossi la sua “partner in crime”.

Questo Atopia, per gran parte cantato ed abbellito proprio dalla voce della Rossi, ha dalla sua la caratteristica fondamentale di non annoiare, anche quando ci si trova dinnanzi a degli episodi strumentali che, fortunatamente, non sono mai stucchevoli, ma che risultano piacevoli e pieni di soluzioni intriganti, come nel caso di The Floating Space.

Talamanca, in tutti i pezzi qui presenti, non vuole mai premere sull’acceleratore. Niente riff spinti, nessun brano violento, ma tanta ricerca, anche grazie alle tastiere che ricoprono un ruolo preponderante come in Holy.

Poi c’è lei, la summenzionata Gloria Rossi, che dà ai brani quel tocco in più che serve per renderli ancora meglio assortiti. Il chitarrista le ha disegnato dei vestiti impegnativi che lei mette su con grande grazia.

Tradotto in soldoni, ci sono canzoni come la nostalgica The Flow, la delicata Narrowing World e “l’ottantianaGrace In Heaven che spiccano per un cantato di qualità e per delle melodie mai banali che crescono ascolto dopo ascolto.

 

Forse sta proprio in quest’ultimo aspetto il pregio più notevole di Atopia. Esso è un album che presenta, ogni qualvolta lo si ascolta, delle sfumature intriganti che al giro precedente non si erano notate e che danno l’idea di quanta passione e lavoro ci siano dietro ad un platter così sorprendente.

Inoltre il guitar playing di Talamanca, che in certi momenti ricorda quello di John Petrucci, non annoia mai, perché non si perde in soli pomposi e onanistici che sarebbero risultati ridondanti.

Ogni parte di chitarra è suonata con gusto ed anche quando i tempi si velocizzano (Anapestic Dimeter), la classe dell’axe man italiano è di categoria superiore. Per chi ama i dischi di spessore, in cui si intersecano alla grande qualità e buongusto, ecco che Atopia potrà fare al caso vostro.

Facebook

 

Gli ultimi articoli di Francesco Brunale

Condivi sui social network:
Default image
Francesco Brunale
Articles: 155