The Mars Volta: B-Sides

Quando tutto sembrava perso, dopo la notizia shock dello scioglimento dei Mars Volta datata gennaio 2013, deflagra d’improvviso la novità di queste 15 tracks inedite raccolte nell’album B-Sides. Scarica gratis l'album

The Mars Volta

B-Sides

(Free DigitalDownload)

post-hardcore, progressive

________________

Andiamo con ordine, i Mars Volta nascono nel 2001 dalle ceneri dei At The Drive-In e riescono, in men che non si dica, a meravigliare l’intero mondo rock per la loro qualità e la loro voglia di sperimentare. Il cantante Cedric Bixler Zavala  e il chitarrista i Omar A. Rodriguez-Lopez, i due fondatori del gruppo, fanno della libertà di stile e dell’improvvisazione le loro compagne di viaggio, un viaggio denso di suoni dimenticati, esoterismo, commistione tra generi e tanta originalità distillata con talento. Prima di questo B-sides, tra progetti principali e lavori secondari, riscuotono un successo planetario con il loro sound che accoglie, plasmandole, influenze più disparate che vanno dal post-hardcore al free jazz, dal progressive alla fusion.

Dopo sette album studio, alcuni eccellenti, alcuni meno e dopo varie vicissitudini la situazione precipita quando il cantante Cedric Bixler Zavala comunica al mondo, via tweet, lo scioglimento della band, imputandolo allo scarso impegno del chitarrista Omar A. Rodriguez-Lopez, attratto da altri progetti.

Questo B-Sides nasce dopo che un utente sul sito Comatorium ne aveva svelato l’esistenza, successivamente i Mars Volta autorizzano la loro diffusione in download gratuito, quindici pezzi che risalgono al 2009 durante la registrazione di Ocathedron, tracks composte da demo, da b-side per lo più strumentali, che sono si inediti ma in alcune circostanze, anche non rifiniti o poco sviluppati.

A dimostrarlo sia il fatto che i brani non hanno titoli precisi ma solo delle sigle che forse sarebbero state elaborate più in là, sia che la maggior parte dei pezzi è strumentale.

Nella track nominata ,14 la voce infondibile di Zavala amalgama, costruisce e attira come ai bei tempi. Un pezzo da ascoltare fino alla fine con suoni synth ad arricchire una melodia orecchiabile sin dal primo ascolto.

Si prosegue con il pezzo strumentale Cmv8, ritmico e ma poco rifinito nella prima parte , cresce fino a ricordare,  a livello armonico, le atmosfere di The widow , uno dei capolavori dei Mars Volta.

La splendida voce di Zavala riappare in Eog-3 dove la melodia si fa apprezzare sia nelle strofe che nel ritornello arricchito da riffs tellurici e un coro all’altezza della loro fama.

L’onirica e suadente F39h ci offre una ballad anni 70 sia come suoni che come soluzioni armoniche, piuttosto lineare ma altrettanto efficace con i suoi arpeggi  melodiosi ma incisivi.

In definitiva, questo B-sides propone 15 tracks che trasudano si il calore e lo stile proprie dei Mars Volta anche se alcuni pezzi si dimostrano incompleti, degli abbozzi di idea, chiaramente ben fatti ma carenti come sono di solito le canzoni non ultimate. Solamente alcuni pezzi risultano elaborati e convincenti, gli altri avrebbero avuto bisogno ancora dei loro creatori.

Scarica gratis The Mars Volta: B-Sides

 

Gli ultimi articoli di Gaetano Turchetta

Condivi sui social network:
Default image
Gaetano Turchetta
Articles: 23