Lordi: To Beast Or Not To Beast

Per coronare i 20 anni di carriera I finlandesi Lordi tornano con nuovi componenti (alle tastiere e alla batteria) e un nuovo album: To Beast Or Not To Beast

Lordi

To Beast Or Not To Beast

(CD, AFM records)

horror glam metal

_______________

Lordi- To Beast Or Not To BeastTo Beast Or Not To Beast rappresenta il 6° album del Lordi, band finlandese che festeggia 20 anni di carriera, tutti passati all’insegna della venerazione dei mitici ( per alcuni) 80’s.

La band ha due principali ispirazioni: i film horror (come mostrano le elaborate maschere portate in scena) e l’hard rock da arena (non a caso Mr Lordi è a capo del fan club finlandese dei Kiss).

Il disco inizia con un’intro esplosiva, seguito da un muro di suono e fiumi di cori.

Questa caratteristica è peculiare di tutto l’album, e in generale dello stesso filone. Si tratta di attirare l’attenzione battendo il pugno sul tavolo o acquattandosi nel buio, anche se non sempre quel che segue mantiene fede alla premessa.

Tutto è lecito pur di far rimanere alta l‘attenzione a ogni cambio di traccia: dagli armonici artificiali alla Zakk Wylde, di Candy For The Cannibal, all’audio da film di Mario Bava, per l’ultimo brano che si rivela una porzione di live. Un asciutto tributo al vecchio batterista, morto l’anno scorso.

Il disco è ottimo per divertirsi senza pensieri, godendo di testi ironici (primo fra tutti quello di The Riff), e canticchiando i forse troppo numerosi ritornelli corali.

I Lordi sono un gruppo coerente, teso nel tentativo di tenere in vita un genere che da trent’anni offre divertimento a molti. Uno di quei gruppi, simili alle trattorie di quartiere, per cui sai sempre cosa offre la casa.

Gli ultimi articoli di Dafne Perticarini

Condivi sui social network:
Default image
Dafne Perticarini
Articles: 93
Available for Amazon Prime