La Suerte: L’Origine

Condivi sui social network:

La Suerte

L’Origine

(Autoproduzione)

canzone d’autore

_______________

http://youtu.be/t7s4B5ptlyI

La Suerte- L'Origine-recensioneÈ uscito il debut EP, L’Origine, della band La Suerte, che anticipa l’album la cui pubblicazione è prevista per quest’autunno. Ma partiamo dal L’Origine. Dal titolo stesso svetta una chiara e curiosa proposta: rappresenta il principio di un cammino, lo sperimentare una via nuova. Una combinazione eclettica, qualcosa di poliedrico: la struttura del cantautorato, per niente mainstream, si dipana tra un impianto caraibico, venature dub, e tintarelle western, fino ad arrivare al remix finale a cura di Luca Urbani, decisamente psichedelico.

Chiara risoluzione è il primo brano, L’Origine del Mondo: un’ispirazione a “L’origine du monde”, tela di Courbet del Secondo Ottocento. Così come il pittore, anche La Suerte ha una vena piuttosto libertina e provocatoria.

Parole schiette che partono in medias res: una vagina dopo la pioggia è questa mattina, primo verso. L’Origine permette di riscoprire quell’entusiasmo sigillato in una rat race impenetrabile, uno stimolo dall’apatia quotidiana che sistemi su una nuova angolazione. Non a caso la cover stessa dell’EP si riferisce al quadro: la nascita, sì, ma con un intento piuttosto audace.

Nella breve ma intensa tracklist (quattro pezzi), anche Fiat suggerisce uno sguardo un po’ alternative sul mondo, allontanandosi dal quel blandismo che non ha nulla a che fare con il notturno zeffiro che spira blando sui flutti foscoliani. Sonorità più scure e malinconiche nell’Addio del sale.

Un cantautorato dal mood esotico è una scelta ardita, soprattutto se l’impresa ha un intento filosofico, ed ermetico. Però accattivante: qualcosa da chilling out, che poi tutto chilling out non è, non se un brano inizia in modalità La Suerte. Un ensemble riuscito.

http://www.lasuerteband.net/

Gli ultimi articoli di Noemi Nicola

Condivi sui social network:
,