Kiave & Macro Marco: Fuori da Ogni Spazio ed Ogni Tempo

“Anche la vendetta più sofferta non riporta indietro una lancetta” Kiave & Macro Marco sono Fuori Da Ogni Spazio Ed Ogni Tempo

Kiave & Macro Marco

Fuori Da Ogni Spazio Ed Ogni Tempo

(Cd, Macro Marco Beats Records)

Rap

______________

Kiave & Macro Marco: Fuori da Ogni Spazio ed Ogni TempoDopo Il Tempo Necessario, un disco che sul finire del 2009 ha travolto l’underground rap italiano con la sua carica innovativa, ma contemporaneamente old school, Kiave regala un Ep in free download sul sito www.blue-nox.com, Fuori Da Ogni Spazio ed Ogni Tempo.

Questa volta l’artista calabro ha scelto un solo produttore per i suoi esercizi lirici (a differenza del primo Ep, Dietro le 5 Tracce) e chi meglio di Macro Marco, suo amico da sempre, poteva interpretare le caratteristiche del rapper cosentino! I due, complementari e differenti, confezionano un prodotto di alta qualità contenutistica e stilistica promuovendo un restyling artistico del Rap italiano che paradossalmente coincide con un ritorno alle origini.

Macro, attivo come Dj anche nella musica reggae, ci stupisce con sei basi diversissime tra loro, ma che, nel complesso, compongono un release compatto ed omogeneo.

Kiave, che si riconferma un rapper knowledge ed un maestro di metriche, sforna rime eloquenti, trick vocalici nuovi, tipico esempio del rapper fuori dal comune (e da ogni spazio ed ogni tempo!); per intenderci uno dei pochissimi che veste ancora oversize, e per fortuna: questo si che è fuori moda!

Il tema del tempo, leit motive degli ultimi lavori, viene analizzato nelle sue varie sfaccettature, forse Kiave vuole dirci che Il Tempo Necessario è fuori da ogni Spazio? Di sicuro suggerisce che è il tempo giusto per prendere una posizione, con I.O. per esempio dove I sta per imponiti e O per opponiti. E’ vero che anche Kiave ha una voce? Si, una delle più belle del panorama italiano.

Riferimenti difficili. Rime intelligenti. Giochi di parole letali. N.O.I. è un omaggio al suo pubblico perché “non esiste musica se nessuno la ascolta” e lancia un messaggio importante: “senza me/senza te è niente…” la musica! Ma è anche un autocelebrazione su tre binari, rap-filosofia-fonia che, con l’assonanza della “a”, risultano ognuno “antagonista, agonistico in agonia”.

Per il pezzo Fino all’Alba, Kiave chiede il supporto della Blue Nox Accademy, “l’equipe d’élite” di cui fa parte. Del resto un grande artista dovrebbe avere intorno un grande gruppo per un confronto di alto livello quotidiano: a Kiave gli va di lusso, Mecna, Rafè, Hyst e Ghemon cantano su questo pezzo dolcissimo, ognuno diverso con il proprio stile inconfondibile.

In linea con l’ultimo lavoro discografico c’è un Reato D’Emozione che ricorda gli appunti sul quaderno a quadretti di ogni rapper, di quelli che scrivi la notte quando ti alzi perché non riesci a dormire e improvvisamente trovi una base su cui adattarli, ma ricorda anche il dilemma di tutti gli uomini: “stare con tutte è come stare con nessuna, ma per averle tutte basta averne solo una”. Chissà se l’affascinante rapper ha già qualcuna da cui tornare!

Base magnetica per Fuori Moda che Kiave cavalca con la giusta forza di gravità: essere a la page di questi tempi non è di certo un merito. Anacronistici? Quanto basta: fuori moda è un vanto se Rap significa fare Rap su basi house/elettroniche. E’ vero che non ci sono più i beats del ’90, che c’è stata un’evoluzione in tutto e che anche Afrika Bambaataa inizialmente suonava beats house, ma dietro questa traccia si cela una critica a quella banalità e superficialità che invade prepotentemente i salotti contemporanei con una soluzione nella manica, la cultura Hip Hop.

Due importanti featuring sulla traccia Countdown: Bassi Maestro porta la stessa carica di sempre; Turi ha un gran bel ritmo, come sempre rime divertenti e l’ironia tagliente di un microfono che è un “coltello senza manico”; Kiave incalza con il suo stile originale: 3-2-1 “rap underground non è rap house/come Rino Gaetano con i Casa Pound” e propone un ventaglio di spunti di riflessione ampissimo dall’attivismo politico ad una luce sulle critiche muffose che circolano nell’underground “se stampi venti copie è naturale che ristampi” e, possiamo aggiungere, sei anche un ipotetico compratore di “views su youtube”.

Grande entusiasmo e passione di Mirko Fix (chi lo ama lo chiama cosi) uno dei pochi che crede ancora nei valori di questa cultura; vederlo live è sempre uno spettacolo diverso, figa la complicità col Dj Macro Marco. Forse manca un po’ di freschezza, le barre si chiudono con una metrica a volte troppo ricercata, ma questo è Kiave.

La base di Misantropia, bonus track prodotta e missata da Stabbyo Boy, esce dai canoni del boombap, ma Kiave, a modo suo, riargina il tutto nei confini nel rettangolo del Rap. Traccia da leggere come parodia artistica e non come un sentimento avanzato, come una semplice emozione febbrile di chi sa di avere una missione.

Il fatto di base è che “anche la vendetta più sofferta non riporta indietro una lancetta” e il tempo dal quale uscire ritorna sempre ad essere preponderante nel sistema di riferimento Kiave/Macro Marco.

Di questo Mini Album esiste anche la copia fisica, un edizione numerata sulla quale si possono trovare anche tutte le strumentali delle sette tracce ed un adesivo della copertina: per chi volesse acquistarla www.mirkokiave.com

//
//

Gli ultimi articoli di D_M

Condivi sui social network:
Default image
D_M
Articles: 5
Available for Amazon Prime