Giorgio Canali & Rossofuoco: Rojo

Rojo, nuova prova in studio di Giorgio Canali & Rossofuoco, parla certamente la lingua del moderno cantautorato rock, e lo fa con credibilità ed efficacia non indifferenti

Giorgio Canali & Rossofuoco

Rojo 

(Cd, La Tempesta Dischi/ Psicolabel)

alternative rock


________________

Giorgio Canali & Rossofuoco- RojoRojo, nuova prova in studio di Giorgio Canali & Rossofuoco, parla certamente la lingua del moderno cantautorato rock, e lo fa con credibilità ed efficacia non indifferenti, che rendono giustizia alla caratura artistica dell’ex CCCP / C.S.I. / PGR (e prima ancora fonico della PFM e dei Litfiba).

Ad accompagnarlo lungo questa nuova fatica i sodali Rossofuoco, grazie ai cui strumenti l’alternative rock del nostro esce caldo e potente, vibrante di quella vita che pulsa del sangue rosso citato in copertina. L’urgenza espressiva e l’immediatezza interpretativa sono infatti chiavi di lettura molto importanti, per un’opera che evita accuratamente slanci pseudo avanguardistici per concentransi con lucidità sul un discorso artistico concreto e tangibile.

Chi già conosce le caratteristiche espressive tipiche di Giorgio Canali non faticherà a trovarsi a proprio agio nell’ascolto delle cavalcate rock di Regola # 1, Carmagnola # 3 e Risoluzione Strategica # 6 (quasi pagine di un diario personale di ribellione culturale e cinico scontento sociale), così come nelle riuscite ballate Controvento e Treno di Mezzanotte, che raccolgono le pulsioni più riflessive e intimiste dell’autore. Da citare senz’altro anche il duetto con Angela Baraldi ne La Solita Tempesta, che diversifica la proposta con sfumature emozionali avvolgenti e delicate.

Rojo inanella dunque una serie di 11 brani che suonano freschi e credibili, nella loro immediatezza, pur echeggiando in parte i suoni di De Gregori, Ligabue, Vasco, ma rimanendo di questi la controparte più squisitamente rivoluzionaria, indipendente e combattiva, che rifugge certe raffinatezze patinate per continuare a sporcarsi le mani con la vita di tutti i giorni.

Autore cinico nella misura in cui vive appieno il clima di disincanto sociale proprio della nostra cultura, ma in grado tuttavia di risultare poetico e delicato, nel suo sguardo alternativo ma comunque davvero vicino e solidale al suo ascoltatore.

Ottimo ritorno e gran bel biglietto da visita per invogliare all’esperienza live, vero habitat naturale dell’esperta compagine rockettara di Giorgio Canali & Rossofuoco.

Gli ultimi articoli di Alekos Capelli

Condivi sui social network:
Immagine predefinita
Alekos Capelli
Articoli: 66