Evergaze Eternity: Uninvolved

Con l’album di debutto Uninvolved, ecco a voi gli Evergaze Eternity, duo toscano dalle sonorità gothic metal, intenzionato a lasciare un segno nel panorama della musica rock nostrana…

Evergaze Eternity

Uninvolved

(Cd, Spider Rock Promotion)

gothic metal, gothic rock, dark, electro-rock

________________

evergaze-eternityEvergaze Eternity, nome altamente evocativo per celare la vera essenza della sua musicale natura, l’anima misteriosa e intrigante dei pisani Valeria Salerno (voce) e Giovanni Ferranti (tastiere), dediti a un sound oscuramente accattivante e per alcuni versi profondamente catartico, e influenzati da gruppi come Type O Negative, Evanescence e Lacuna Coil.

Uninvolved, risultato discreto della proficua collaborazione esecutiva, con artisti come Marco Ribecai, produttore, chitarrista e bassista, e Goran Finnberg, autore del mastering presso il Mastering Room AB, offre 10 tracce più o meno interessanti.

Uninvolved, caratterizzato da generi comunque ben amalgamati fra loro, come il gothic metal, il dark e l’electro-rock, inizia a scorrere con le corpose e convincenti No Regrets, Insane In Vain, perfetto connubio tra chitarre, batteria incisiva e strumenti elettronici, per proseguire con la cover di Madonna Live To Tell, onestamente pesante passo falso dell’intero album, sofferta e monotona nel suo incedere senza troppa convinzione, e terminare con Memories, dal cantato dolce e melodico accompagnato da effetti e sinth efficaci, e Still Waiting, orecchiabile e di sicuro impatto come le prime canzoni d’apertura dell’album.

Concludendo, nonostante i buoni propositi e le apprezzabili idee artistico-tecniche degli Evergaze Eternity, Uninvolved – e più in generale il cammino creativo del duo – hanno ancora molta strada da fare, ma confidiamo in un loro netto miglioramento in attesa di progetti futuri.


Gli ultimi articoli di Selene Virdo

Condivi sui social network:
Default image
Selene Virdo
Articles: 15
Available for Amazon Prime