Nheap: Skymotion

L’ultima fatica di Nheap si disloca fra trasparenze elettroniche e atmosfere diafane. Da scaricare gratis entro il 30 ottobre
Condivi sui social network:

Nheap

Skymotion

(Cd, Acustronica)

elettronica, fusion

________________

nheapSkymotion, l’ultimo album di Massimo Discepoli, alias Nheap, è un lavoro attraversato in molteplici modi – sempre però con la costante elettronica – da jazz, ambient, avanguardie varie e melodie astratte. Mantenendosi in gran parte su una forma mai debordante, fatta di sottigliezze, sonorità d’atmosfera rassicuranti e increspature elettroniche perlopiù evanescenti, l’album permane su uno sfondo ideale, endogenamente raggomitolato per tutta la sua durata.

Effettivamente sembrerebbe difficile trovare un suo sintagma che risalti in qualche modo per estro superiore, anche se di buoni episodi se ne possono trovare indubbiamente nel corso delle sue dieci (solitamente) lunghe tracce. Come ad esempio nel lounge di Ab o nella fusion di Hldrrr, in cui la peculiarità da sottofondo “pulito” prende il sopravvento sulle caratteristiche di genere rispettive. E anche la sperimentazione sottomessa di Translucent resta sulle stesse coordinate.

Un episodio certamente minore giunge invece con Gravitational Assist, dove la base ritmica fondamentalmente inconsistente (da motorik di second’ordine) fa il verso a dei Neu! regrediti allo stato nullo.

E così proseguendo, Skymotion avanza sullo stesso binario senza mai balzare sopra le righe (semmai spesso sotto) e alternando momenti felici ad altri meno ispirati. Un lavoro senza grosse pretese, che si fa ascoltare volentieri, forse tutto sommato troppo poco sbilanciato/squilibrato rispetto alle velleità ‘progressiste’ dichiarate dall’autore.

Skymotion si scarica gratis fino al 30 ottobre qui http://www.nheap.com e http://www.acustronica.com

Gli ultimi articoli di Angelo Damiano Delliponti

Condivi sui social network:
Default image
Angelo Damiano Delliponti
RECENSORE EROSNECER
Articles: 62
Available for Amazon Prime