Malkovic: recensione EP omonimo

Condivi sui social network:

Malkovic

s/t

indie rock

____________________

malcovicI Malkovic sono una band di Brescia di recente formazione che ci presenta il suo EP omonimo composto da quattro brani di matrice indie rock cantati in italiano.

Malkovic si rivela sin dalla prima traccia un promettente EP d’esordio, che lascia presagire un debut album di tutto rispetto. La scrittura dei testi (rigorosamente in italiano) è interessante, per nulla banale ma di contro non necessariamente criptica, mentre la sessione ritmica, elemento portante della struttura musicale, risente di varie influenze rock del passato, pur mantenendo una propria spiccata identità.

Contrariamente ad altri momenti del passato, spesso caratterizzati da una dilagante esterofilia, i Malkovic possono sfruttare la scia della nuova ondata di cantautori italiani pseudo indie che sta invadendo le radio, che di contro ha il vantaggio di portare un po’ di attenzione ai talenti di casa nostra. Sebbene la loro musica non strizzi l’occhio al pop e al rap (generi più in voga), ma invece viri verso derive più rock, potranno cimentarsi nell’ardua impresa di dare risalto a un genere nel quale il vivaio di casa nostra sembra essere un po’ carente al momento.

 

Gli ultimi articoli di Simona Fusetta

Condivi sui social network: