Holyland: L.I.F.E.

Condivi sui social network:

Holyland

L.I.F.E.

(Cd, Rising Works, 2008)

metal


_______________

Fare metal e non parlare di guerra. Fare metal e considerare la morte come l’antagonista della vita, condizione da esaltare e preservare.

Queste alcune delle caratteristiche che si riscontrano in L.I.F.E., album d’esordio degli Holyland.

Quarantanove minuti di metal puro, dieci brani ben articolati impreziositi in maniera particolare da due elementi: le lodevoli qualità vocali di Gianni Miccinesi ed i convincenti assoli di chitarra, potenti ed aggressivi al punto giusto.

L.I.F.E. è un album lineare, forse un po’ statico dal punto di vista delle idee, staticità però compensata dalla qualità dei singoli con – come già detto – voci e chitarra su tutti.

Elemento sicuramente originale per il filone è questa attenzione al concetto di “vita”: a tal proposito è consigliabile anche una lettura degli interessanti testi presenti sul sito internet della band.

L.I.F.E, in conclusione, è un bell’album di metal suonato da interpreti sicuramente con grandi qualità.

Non ci resta che fare un in grosso bocca al lupo ai nostri connazionali: il buon metal è sempre bello da ascoltare, se fatto da “noi” è ancora meglio.

Gli ultimi articoli di Diego Angelino

Condivi sui social network:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.