Frak feat. Michela Danese: Forse è amore

Condivi sui social network:

Torna la “strana coppia” formata da Frak e da Michela Danese. “Strana” in quanto il primo è un Dj, la seconda invece ha una formazione decisamente più “classica”.

Forse è Amore è il loro nuovo singolo, appena uscito negli store digitali.

[youtube id=”pwm2RHc_MM0″ width=”620″ height=”360″]

Luigi Fracchiolla quando inforca le cuffie e mette le mani su piatti e vinili… diventa Frak. Michela Danese… insegue i virtuosismi di Mina e della grandi voci del mondo jazz e swing soprattutto in tantissimi concerti nella sua città d’adozione, Milano. Si conosco per caso sul Gargano, in una serata in cui Luigi “mischiava” i dischi e Michela osservava il mondo con la sua solita curiosità.

Da allora hanno deciso di coniugare insieme il verbo dell’electro-swing, genere che nasce mettendo insieme classici dello swing, appunto, e ritmi house; in voga tra la fine degli anni ’90 e i primi del 2000, con icone internazionali i nostrani Gaben, l’electro-swing non ha mai cessato d’esistere, ha il suo culto d’adepti e sta prepotentemente tornano in voga anche grazie al successo dell’austriaco Parov Stelar.

Sia come sia, Forse è Amore è una fotografia della generazione dei trentenni di oggi, confusi e felici, persi tra desideri e realtà. Il frizzante videoclip è stato girato a Roma in una sola giornata di riprese dal videomaker Antonio Pettinelli.

È la seconda volta che Frak e Michela Danese collaborano, dopo il singolo del 2014 Basta Parlar. Ed è probabilmente la prima volta che Frak si allontana così sensibilmente dall’electro-swing, ma insieme alla Danese continua a guardare il mondo con ironia e a mandare frecciatine ai social network e a chi affida la sua vita interamente a loro.

Insomma, un duo da seguire con attenzione e da cui è atteso nei prossimi mesi il primo EP: Vinili & Papillon.

 

 

Gli ultimi articoli di pressvoice

Condivi sui social network:
, ,