Family Portrait: Lontano

Per chi seguiva la scena italiana degli anni '90 di band come Bluvertigo e Ustmamò, questo Lontano dei Family Portrait sarà un delizioso deja-vù. Un lavoro molto piacevole per i vostri ascolti estivi

Family Portrait

Lontano

(Cd, The Orchard)

electropop

________________

Si sono formati nel 2008 a Macerata i Family Portrait, ma solo in questo 2013 arriva il primo album ufficiale intitolato Lontano.

Già dalle prime note della traccia d’apertura Sete si percepisce una contaminazione fra elettronica e pop, che ricorda i lavori solisti di Meg (ex 99Posse) e quelli degli Ustmamò. Molto più sperimentale è la traccia omonima Lontano che risalta ancora più il bel timbro vocale di Emma Lambertucci.

E’ in bilico fra atmosfere morriconiane e psichedelia la successiva Favola, mentre si ritorna al pop sintetico targato anni ’90 in Sera e Labirinto. Le sonorità eteree di Saturno ci catapultano definitivamente in un lavoro che sembra fuori tempo massimo, ma che potrà essere apprezzato dai fans dei primi Bluvertigo che cercano un piacevole deja-vù.

Chiudono il sound alla Bjork di Stagione Nuova e la cantautoriale Tracce impreziosita sul finire da una mesta banda di paese.

Questo Lontano è un lavoro ben prodotto e ambizioso ma, probabilmente, faticherà a ritagliarsi lo spazio che meriterebbe in un momento in cui le sonorità in auge volgono da tutt’altra parte.

Bravi comunque i Family Portrait a non cercare la via più facile.

Ascolta Lontano, l’album dei Family Portrait.

 

Gli ultimi articoli di Fabio Busi

Condivi sui social network:
Fabio Busi
Fabio Busi
Articoli: 400