Bullet: Bite The Bullet

Rock Hard'n'Heavy direttamente dagli anni '80. Solo per i più duri!

Bullet

Bite The Bullet

(Cd, Black Lodge, 2008)

heavy metal

_______________
I [b]Bullet[/b] nella loro nuova fatica, [i]Bite The Bullet[/i], ripropongono il loro repertorio di hard rock-heavy metal senza particolari pretese, se non quella di divertire il pubblico più affezionato del genere.

In questo disco, fin dalle prime battute, veniamo messi di fronte a tutto ciò che la musica hard’n’heavy degli anni ’80 ha potuto offrire. Pezzi clonati dagli AC\DC, dai Saxon, dagli Accept e dai Judas Priest popolano tutto l’album. La carrellata ad alta tensione è uno spasso da sentire. La bravura di questi ragazzi è palpabile, così come lo sono la passione e la grinta che imprimono alle loro canzoni.

Di certo, se siete in cerca di originalità, [i]Bite The Bullet[/i] non è il posto in cui guardare. Del resto, si può dire che l’hard rock si è ormai sedimentato su degli standard definiti e facilmente identificabili. In questi casi, il lavoro del musicista, piuttosto che innovare, è di interpretare uno stile musicale che fa parte del passato e che, da un certo punto di vista, ha fatto il suo corso, avendo terminato le sue possibilità di evoluzione.

In questo lavoro interpretativo, i [b]Bullet[/b] sono eccezionali e difficilmente vi deluderanno. Non vado oltre la sufficienza proprio perché la mancanza di originalità è talmente evidente da impedirmi di valutare di più questo [i]Bite The Bullets[/i]. Ad ogni modo, vi garantisco che l’ascolto sarà gagliardo ed elettrificante!

Dove? Sul RockShockShop!

Gli ultimi articoli di Luigi Raffone

Condivi sui social network:
Default image
Luigi Raffone
Articles: 42
Available for Amazon Prime