BluDiMetilene: La rivolta

I napoletani BluDiMetilene con La Rivolta, urlano la loro rabbia poetica come una ventata irreale, un disco che mette gioia e stupore per tutta la sua durata!
Condivi sui social network:

BluDiMetilene

La rivolta

(Sound Inside/Beta Produzioni/ Goodfellas)

rock

_______________

[youtube id=”lnsSMOvrSbI” width=”620″ height=”360″]

BluDiMetileneIl senso schietto di gridare tutto fuori dai denti, di scardinare l’anima in favore della parola diretta e della poetica a sangue caldo, ai napoletani BluDiMetilene  ha portato frutti, e  con La rivolta (secondo disco di carriera) tornano a pistare Uomini dei, Gli eserciti e accarezzare abrasivamente L’apocalisse, Il nulla, Pugni, con un groove denso di mercurio l’ascolto dei molti, dodici brani in scaletta ai quali quasi non si fa in tempo ad abituarsi tante le vertigini, le escalation timbriche e i cortocircuiti che la band sbatte sullo stereo.

Disco centrato sulla figura de Il reietto eroe o vittima che combatte il sistema capovolto, il marciume della quotidianità e la chiavica perennemente aperta dei non rapporti umani, ma anche disco che a tratti sfocia su calibri melodici assurdamente belli La dipartita, evoluzione e rabbia in amore passionario Lieto fine alternativo che lancia questo lavoro in qualcosa che rimarrà in circolo ben oltre il mero underground.

A cavallo tra gli spiriti esaltanti Prog anni Settanta, e le pulsioni Novantiane tricolori di stampo Ritmo Tribale e Fluxus, i BluDiMetilene forgiano un disco da brivido e teatralità sonica, forti emozioni, elettricità a dispersione mirata che si immola stupendamente tra rinascite e rovine.

Magnificat!


 

Gli ultimi articoli di Max Sannella

Condivi sui social network:
Default image
Max Sannella
Articles: 218