Andrè Ceccarelli: Sweet People

Sweet People, quando il jazz non è mera esasperazione tecnica ma dimostrazione di incredibile armonia fra le parti e libertà espressiva

Andrè Ceccarelli

Sweet People

(Cd, Cam Jazz)

jazz

________________

Andrè-Ceccarelli-Sweet-PeopleNuovo disco per Dedè Ceccarelli (col contributo di Syvain Beuf al sax e Julian Mazzariello al piano). Batterista storico della scena francese, molto apprezzato e molto versatile, tanto che negli anni oltre alle importanti collaborazioni con i grandi della musica jazz contemporanea (Stan Getz, Chick Corea, Richard Galliano, tanto per capirci) ha maturato esperienze importanti accanto a giganti della musica internazionale (Dee Dee Bridgewater, Charles Aznavour).

Sweet People (in cui c’è anche lo zampino del pianista romano Enrico Pieranunzi oltre che di Hein Van De Geyn al contrabbasso) è un disco che propone atmosfere e soluzione sonore molto diverse tra loro, che giocano su un continuo alernarsi fra pezzi più ritmati ed altri dal passo più lento, puntando ora sull’eccellenza tecnica, sulle capacità esecutive dei protagonisti, ora sull’intensità espressiva.

Ceccarelli è chiamato quindi a dosare le forze con sapienza, dalle atmosfere rarefatte di The Dream is Gone, all’intensità ritmica di Propose It, esprimendosi (e lasciando esprimere) con grande libertà espressiva anche gli altri musicisti, per dar vita ad un progetto variegato ed orecchiabile.

Gli ultimi articoli di Emmanuele Margiotta

Condivi sui social network:
Default image
Emmanuele Margiotta
Articles: 24
Available for Amazon Prime