RockShock

EvilMrSod: I Am a Demon & I Love Rock ‘n Roll

Roberto Paviglianiti 9 ottobre 2008 Recensioni Cd

EvilMrSod

I Am a Demon & I Love Rock ‘n Roll

(Cd, 2008)

neo folk, rock, blues

_______________
EvilMrSod è un innamorato della musica; di quelli che spesso e volentieri tradiscono la propria fede in favore di nuove avventure, capaci di donargli una visione sempre più ampia e consapevole.

Il suo nuovo I Am a Demon & I Love Rock ‘n Roll è una prova che colpisce per sostanza e profondità espressiva, e che riflette la tradizione americana del folk, del blues e di tutte quelle sonorità che ricordano le radici di un suono sofferto, vissuto, eterno.

Cosicché è un autentico piacere farsi trascinare nelle atmosfere fumose di Sinnerman, This Fire e My Dark Soul, brani lenti che scavano nell’anima e che rappresentano il cuore pulsante del disco. Anche se, dopo diversi ascolti, le tracce che ci rimbalzano in mente sono quelle che si allontanano dalle varie somiglianze (Johnny Cash, Ben Harper) e trovano la loro originalità negli andamenti sbilenchi (In Your Arms) e sbarazzini (Bad Boy), e che hanno un ritornello capace d’abbattere l’indifferenza che accompagna progetti di questo genere (I am Afraid of the Radio).

EvilMrSod preferisce dilungarsi nel raccontare storie e avvenimenti che ne stanno formando lo spirito artistico, a tal punto che l’unica pecca d’annotare sul nostro taccuino è l’eccessiva durata di questo disco: quindici brani sembrano un biglietto da visita troppo dispersivo.

Un album d’ascoltare senza pregiudizi e con le orecchie ben aperte, per cogliere in pieno lo spirito autentico del demone colpito al cuore da un Cupido rockettaro.

Gli ultimi articoli di Roberto Paviglianiti

EvilMrSod: I Am a Demon & I Love Rock ‘n Roll il 9 ottobre 2008 votato 3.0su 5
Condivi sui social network:

Leave A Response