Tuna De Tierra: Episode I – Pilot EP

Condivi sui social network:

Tuna De Tierra

Episode I: Pilot EP

(Autoproduzione)

stoner rock

_______________

[youtube id=”pCcGEKEWOOo”]

Tuna De Tierra- Episode I - Pilot EPMente napoletana ma anima americana: è questa la struttura di Tuna De Tierra, progetto avviato nel 2013 da Alessio De Cicco (voce e chitarra). A lui si aggiungono ben presto il bassista Luciano Mirra e il batterista Jonathan Maurano: dall’unione di questi musicisti esce fuori il primo EP, Episode I: Pilot.

Le sonorità si accostano a quelle dello stoner rock di Kyuss e Dead Meadow, con predilezione per le sonorità desertico-psichedeliche.

L’EP mette in risalto la grande capacità del gruppo di ricreare sonorità allucinate, desolate ed aride. L’inizio è affidato a Red Sun, brano lento ed acido teso ad espandere la mente. Il riff si fai poi più pensante, evadendo successivamente verso territori siderali. Nel finale si ritorna alle trame dilatate dell’apertura.

Ash offre una visione più oscura e meno lenta, con tocchi psichedelici, uso di delay e cambi di ritmo: è il pezzo più aggressivo dei 3 presenti sull’EP.

El Paso De La Tortuga è un buon esempio di visione allucinata sotto la luna desertica, condita da percussioni tribali.

Nel complesso, Episode I: Pilot mostra una band preparata e capace di creare musica d’effetto, nonostante alcune pecche: nel primo brano la doppia voce è forse troppo invasiva in quanto mette in secondo piano l’impalcatura strumentale. L’ultimo brano invece poteva dilungarsi maggiormente per toccare più a fondo la mente dell’ascoltatore. In ogni caso sembra che il canto sia più adatto a brani aggressivi che a quelli atmosferici.

 

 

Gli ultimi articoli di Alessio Morrone

Condivi sui social network:
,