Thegiornalisti: Vol.1

Un esordio molto interessante questo Vol.1 dei romani Thegiornalisti. Tra tentazioni psichedeliche, rock d'autore e timide nostalgie anni '60. Non perdetelo
Condivi sui social network:

Thegiornalisti

Vol.1

(Cd, Boombica/Goodfellas)

indie rock

_______________

Thegiornalisti- Vol.1Esordio molto interessante questo dei romani Thegiornalisti. Ritmiche in bilico fra Baustelle e primi Afterhours, con testi validi e per nulla scontati.

Si inizia con Siamo Tutti Marziani, brano che ricorda appunto il poprock graffiante degli esordi di Manuel Agnelli & C., subito seguito dalle atmosfere vagamente anni ‘60 di Una Canzone Per Joss.

Autostrade Umane vira le sonorità in ambito più riflessivo con un testo notevole. (cit. “siamo uomini non tanto per il fatto che si muore ma perchè usiamo le parole…”)

Le atmosfere soft permangono anche nella successiva Animali che molto si avvicina alle atmosfere più intimiste dei Verdena.

Ritmo più intenso con riff di chitarre in apertura per una molto orecchiabile E Menomale che lascia velocemente spazio a Io Non Esisto, brano molto emozionante che si rivelerà la punta di diamante dell’album.

Di notevole fattura anche E Allora Viva, con un testo molto appassionante ed un cantato suggestivo e brillante.

Con un inizio che appare molto in linea con i lavori di Cesare Cremonini la traccia La Mano Sinistra Del Diavolo, si rivela poi una cavalcata poprock con chitarre in bilico fra Morricone ed il progetto The Last Shadow Puppets di Alex Turner e Miles Kane.

Ci si avvicina alla chiusura con Il Marinaio: una bellissima ballata in stile anni ’60.

In Continuo Adesso termina l’esordio d’alta qualità dei Thegiornalisti. Un lavoro molto buono che mi auguro abbia il successo che merita in un mercato che invece premia spesso solo album dall’ascolto mordi e fuggi, come vuole il periodo in cui viviamo. Questo Vol.1 dei Thegiornalisti merita invece ascolti ripetuti nel tempo. Non fatevelo sfuggire.

 

 

Gli ultimi articoli di Fabio Busi

Condivi sui social network:
Default image
Fabio Busi
Articles: 351