Paisley Reich: Blaze

Condivi sui social network:

Paisley Reich

Blaze

(Lady Sometimes Records/Satellite Records)

wave, post rock

_______________

Paisley-Reich_BlazeI romani Paisley Reich si riaffacciano alla soglia dell’ underground con un nuovo mini lavoro, uno slim Ep di tre tracce, Blaze, un piccolo cristallo nero che si rivolge alla wave 80’s che ad un rock dalle venature introspettive, un insieme atmosferico che evince le tentazioni di certi tratteggi in fregola dark, tutti elementi che producono una bella ricezione d’ascolto, molto ben amalgamata e precisa negli interventi chiaroscurali.

Il trio capitolino architetta un suono ricercato, una voce protagonista dentro una forma sonora sensibile e concreta e dove anche le nebbie sheffieldiane la fanno da padrone, ammantando il tutto di ombre torbose e dal senso languido e “malato”, delineazioni di una epoca – gli 80,s – immortale che la band riporta a galla in maniera straordinaria.

Il clima foggy di Control, la schizofrenia delle traiettorie che aleggia in Fade e lo shoegazer lancinante che piega Nowhere la dicono lunga sulle intenzioni della band, sono solo tre tracce ma che “dicono” tanto e dove le premesse non sono per niente male. Davvero!

 

Gli ultimi articoli di Max Sannella

Condivi sui social network:
, ,