Masterplan: Time To Be King

Time To Be King è il quarto album dei Masterplan, band a trazione tedesca - un po’ power e un po’ melodic metal – pronta per la regalità

Masterplan

Time To Be King

(Cd, AFM Records)

melodic metal, power metal

_______________

recensione-masterplan-time-to-be-kingRiecco i Masterplan, a tre anni dall’ultima fatica, vogliosi di un ulteriore salto di qualità.

Già il titolo è significativo in tal senso e bisogna dire che gli sforzi prodotti contribuiscono a far si che il “tempo di essere re” sia giunto.

Dieci brani davvero di pregevole fattura: potenti e aggressivi da un lato, conturbanti e delicati dall’altro.

La lunga esperienza dei membri della band li porta a sfornare un Lp completo, dove il power è esaltato (Roland Grapow – dodici anni con gli Helloween – è una garanzia da questo punto di vista) e i passaggi melodic accesi da splendidi arrangiamenti.

Galvanizzante la parte ritmica – speditissima come nella migliore tradizione power – accattivanti gli assoli di chitarra, pregiato il tappeto delle tastiere che sottostà all’insieme musicale.

Il tutto suggellato dalla versatilità vocale di Jorn Lande (già collaboratore di Malmsteen e protagonista dell’opera metal Avantasia) abile a calarsi nelle diverse atmosfere proposte dal disco.

Time To Be King – in conclusione – è un album estremamente godibile: la migliore caccia al trono possibile per chi punta a diventare re.

Gli ultimi articoli di Diego Angelino

Condivi sui social network:
Default image
Diego Angelino
Articles: 28