Malenky Slovos: Mood Swings

Condivi sui social network:

Malenky Slovos

Mood Swings

(Autoproduzione)

indie

_______________

Malenky SlovosGli spezzini Malenky Slovos mutuano il loro nome da Arancia Meccanica di Stanley Kubrick, film in cui Alex – il protagonista – usa un linguaggio inventato mutuato dal russo e in cui Malenky Slovos, appunto, significa poche e piccole parole.

Indie fino al midollo, Mood Swings rappresenta l’effettiva crescita e punto di svolta della band, che unisce i tredici brani dell’album da un minimo comune denominatore rappresentato dagli sbalzi d’umore, oltre che dalla passione per il post-punk dei Joy Division e per le divagazioni avant di Lou Reed.

Il lavoro risulta molto ben strutturato, eterogeneo quanto basta per passar in scioltezza dalla new wave (Mother Hurt e Matterplay) alla disco-funk (Knowledge Base), delineando un ritmo cadenzato e molto veloce spezzato però dall’intimità di tracce come By This River (cover di Brian Eno) che rappresentano i momenti di reale sincerità dell’opera, che non si arrende agli standard musicali odierni, ma anzi s’aggrappa con fede ai modelli del passato.

Gli ultimi articoli di Andrea Vollero

Condivi sui social network:
, ,