Devastator: La Musica Fa Schifo

Condivi sui social network:

Devastator

La Musica fa Schifo

(Cd, FadeOut Records)

trash core
________________

Devastator- La Musica Fa SchifoDevastante. Un aggettivo che pare ideato apposta per il trio dei Devastator per l’appunto.

Dopo ben undici anni di attività, pare che il gruppo abbia, finalmente, maturato il proprio punto di vista musicale, riarrangiando e sfornando pezzi in una chiave ora più thrashcore che mai. Ormai il semplice rock ‘n’ roll e le influenze punk vengono lasciate indietro. Troppo veloce ormai corrono. E tale velocità possiamo ritrovarla anche nel loro ultimo lavoro, La Musica Fa Schifo. Un titolo emblematico che battezza anche la track d’introduzione e che mira a riflettere sulla commercialità della musica moderna, con tutti i vari retroscena e le motivazioni pre-produttive pesantemente infangate.

La velocità e la violenza della band si ritrova nei brani, sedici in totale ma che giusto quattro volte superano la durata dei due minuti, mentre di media restano sul minuto e mezzo. E’ il caso di brani interessanti anche dal punto di vista tematico come Necrolucro, Coscienza A Posto Minorenne, La Mafia E’ Una Montagna Di Merda e Sono Un Terrorista. Un caso a parte è il brano che chiude la raccolta, Meglio L’Eroina, che resiste per quattro minuti esatti e che per l’ argomento trattato, con le rispettive elevazioni di tonalità, non poteva durare di meno. Intrecciato con l’idea che stava nell’ utero della stessa raccolta, ritroviamo Bono Fai Vomitare, X Falsor e per converso una propria interpretazione del concetto di Calma Dignità E Classe.

Un disco che non delude le aspettative ma nemmeno le supera di gran lunga. Seppur il processo di crescita, stabilizzando il sound e rinvigorendo le tematiche, sia ormai giunto a termine, i Devastator non riescono ancora a fare il salto di qualità che gli permetterebbe di riscuotere ancor più successo nella metallica scena italiana ed europea.

Nel complesso però un album discreto, che violenta i timpani e gasa al punto giusto gli intenditori affamati di growl e assoli lancinanti.


Gli ultimi articoli di Francesco Caiafa

Condivi sui social network:
, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.