Abiku: La Vita Segreta

Per gli amanti dell'indie pop di qualità e della new psichedelia, assolutamente imperdibile La Vita Segreta, secondo album dei toscani Abiku

Abiku

La Vita Segreta

(Sherpa records)

indie pop, psichedelia

________________

[youtube id=”v1LaEmBiOUQ” width=”620″ height=”360″]

Abiku- La Vita SegretaA qualche anno di distanza dal discreto album di debutto Technicolor, tornano gli Abiku col nuovo lavoro La Vita Segreta.

Già dalle prime note della breve traccia d’apertura Guerra Civile e dalla successiva Canzone Nichilista, si nota una certa maturazione compositiva, sia a livello musicale che come testi, con un Giacomo Amaddii Barbagli  in grande spolvero.

(Dammi una mano) Pakistan denota una certa orecchiabilità e resta particolarmente in testa sia per sonorità che per un testo molto attuale.

Più intimista, molto in stile Ivan Graziani, è Qui Non Succede Mai Niente, seguita a ruota da una Sommergibile a tratti psichedelica che risulta a mio parere una delle punte di diamante dell’album.

Sullo stesso stile anche I Fantasmi Della Casa Accanto, traccia migliore in assoluto e Parsec, che richiede però qualche ascolto per essere ben assimilata.

Odora di progressive la strumentale Il Tema Della Vita Segreta e spiazza alquanto la successiva Otto Ore caratterizzata da sonorità puramente indie.

Chiudono alla grande con uno stile che richiama parecchio lo space rock dei Flaming Lips, Non Andare Via Pt. 1 e Pt.2.

La Vita Segreta è un album da ascoltare ripetutamente per poter apprezzare a fondo tutte le sfumature e lasciarsi rapire da questi Abiku.

Davvero un lavoro eccellente.

 

Gli ultimi articoli di Fabio Busi

Condivi sui social network:
Default image
Fabio Busi
Articles: 372