N_Sambo: Argonauta

Condivi sui social network:

N_Sambo

Argonauta

(Cappuccino/Urtovox)

electro-rock, rock psichedelico

_______________

[youtube id=”sW-zo8f2HB0″ width=”620″ height=”360″]

N_Sambo- ArgonautaA volte nel panorama musicale nostrano ci sono artisti che propongono generi di musica poco battuti. Uno di questi è N_Sambo. Attivo sulle scene dal 2011, l’artista arriva con il suo nuovo album, Argonauta. Un concept-album che racconta un viaggio tra mondi e personaggi immaginari, arricchito da collaborazioni di tutto rispetto, tra cui Simone Lenzi dei Virginiana Miller. Il tutto condito da testi a volte anche complessi e da una perfetta commistione di rock, psichedelica e musica elettronica.

Come detto l’ambiente in cui si muove N_Sambo è il rock, che nelle dodici tracce si manifesta sotto varie forme. In Atmosfere nuove si parte con gli archi per poi addentrarsi in un’esplosione rock. Nella rete è un bel pezzo elettro-rock caratterizzato da un testo molto singolare. Sempre il rock è il tema dominante di Astropirati e Tutto pu_ cambiare. Si cambia registro con la psichedelica Ruderi Alieni e Supernova (divisa in due parti), mentre Argonauta è una commistione di sonorità strane. Molto coinvolgente, con la chitarra acustica, L’incontro mentre parte sulla falsariga del primo Bob Dylan Sensi inversi. Milky Way, l’unica cantata in inglese, è un bel pezzo retrò mentre molto ermetica è Trib_Fermi Gu.

N_Sambo propone un album interessante, che pesca in differenti generi. Purtroppo per lui batte musica poco suonata in Italia e forse meriterebbe maggiore spazio. In attesa di un riscontro maggiore, che speriamo arrivi, gustiamoci Argonauta e il suo viaggio.

 

Gli ultimi articoli di Matteo Valeri

Condivi sui social network:
, ,