Marcello Parrilli: Elogio alla diversità

Marcello Parrilli

Elogio alla diversità

(Cd, Sound Records 2011)

rock acustico, canzone d’autore

_______________

Marcello Parrilli- Elogio alla diversitàÈ  coerente con se stesso il bravo Marcello Parrilli che con questo suo secondo Cd, Elogio alla Diversità, torna a presentare una musica minimale fino all’osso. È il secondo disco della “Trilogia dell’essere”, quindi prosegue il suo discorso sugli esseri umani: nel primo album presentava un uomo che imparava a conoscere la propria identità, nel secondo lavoro presenta un uomo che diventa consapevole della propria identità e della propria diversità capendo che questo può essere un valore aggiunto, come ci canta Massimiliano Larocca in Elogio alla diversita, title-track dell’album e seconda traccia.

Ad un primo ascolto il Cd può anche non piacere, è decisamente lento, si possono giusto apprezzare i virtuosismi alla chitarra o Il Volo, quinta traccia dell’album, che è un brano di solo piano in perfetta sintonia con il suo minimalismo ma se ci si addentra nelle canzoni, se ci si addentra nel disco, se si smembrano i brani non si può non rimanere colpiti dalla qualità dei componimenti, dalle tantissime citazioni e dalle splendide similitudini.

Marcello Parrilli riesce addirittura a portare in musica l’Amleto di Shakespeare nella sua prima traccia, compie uno splendido  elogio a Charlie Chaplin in Il Vagabondo e parla di un moderno Pierrot in Malinconia.

È vivamente consigliabile non fermarsi alla prima impressione con lui ma studiare nel vero senso della parola l’album, non è assolutamente un Cd da mega concerto in stile Woodstock in quanto non trasmette l’ardore che serve a trascinare la massa, ma è un album che conquisterà i suoi fan a patto che gli si conceda il tempo e l’attenzione per scalfire i nostri cuori.

Gli ultimi articoli di Leonardo Ciccarelli

Condivi sui social network:
, ,

About Leonardo Ciccarelli

View all posts by Leonardo Ciccarelli →

1 thought on “Marcello Parrilli: Elogio alla diversità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.