Lolaplay: la recensione di Il Futuro è Cambiato

Per gli amanti delle sonorità alternative italiane, è uscito Il Futuro è Cambiato dei Lolaplay.

Lolaplay

Il Futuro è Cambiato

(GodZ)

alternative rock

_______________

lolaplay recensione il futuro è cambiatoDopo diversi EP ed album, tornano i Lolaplay con il nuovo lavoro Il Futuro è Cambiato.

Dalle prime note della title track – Il Futuro è Cambiato – mi sembra di essere stato sbalzato nei primi anni ’90 all’epoca dei Vernice e trovo il brano davvero il meno ispirato dell’intero lavoro.

Dalla seconda traccia I Miei Mostri, entro invece nella dimensione del Tora Tora Festival con band come Afterhours, Karma e via dicendo con un forte tocco dei primi Verdena.

Giorno 135 prosegue sullo stesso stile, una buona base ritmica e un testo interessante.

Sale la magia con Ondanomala, traccia melodica che ho adorato dal primo ascolto, a mio parere la punta di diamante di questo lavoro, brano che mi piacerebbe molto sentire e cantare fra il pubblico ad un live.

 

Più in salsa Godano la successiva Disincanto che lascia poi spazio alle sonorità abrasive di Non Fa Per Me, mentre la lunghissima Rimanere Vivi mi fa l’impressione della prima traccia. Non sono brani scritti male, anzi, però non riescono a convincermi.

Si prosegue con Webarchia di cui apprezzo molto anche il testo. Con Clichè e Nessuna Morale si arriva alla chiusura di un lavoro a due facce, una che a mio parere è troppo legata a un passato al quale non si aggiunge nulla, un’altra che invece si avvicina maggiormente all’alternative italiano che sopravvive nel 2021. Un lavoro onesto, sicuramente sentito dalla band, pieno di passione, ben prodotto e ben cantato, lontano dalle logiche di mercato (cosa favorevole) ma purtroppo in bilico fra due identità (cosa meno favorevole).

https://www.facebook.com/pavelblind

 

Gli ultimi articoli di Fabio Busi

Condivi sui social network:
Default image
Fabio Busi
Articles: 362
Available for Amazon Prime