John Talabot: DJ Kicks

Condivi sui social network:

John Talabot

DJ Kicks

(!K7)

deep house, techno, cosmic

_____________

[youtube id=”Efjc1OoH8Qc” width=”620″ height=”360″]

John Talabot- DJ KicksDa quando uscì il primo volume ad opera di CJ Bolland, la serie DJ Kicks è diventata un vero e proprio culto per gli amanti di tutte le sfumature della musica elettronica. Oltre all’elevato standard qualitativo, la formula vincente è stata a mio parere quella di variare le sonorità e di offrire mixati di artisti che, chi più chi meno, hanno apportato tutti un contributo fondamentale e ben riconoscibile.

Non è da meno John Talabot , star prescelta per il vol. 46. Il DJ di Barcellona ha sfornato un mixato da applausi alternando brani nuovi a remix di pezzi più datati, in 75 minuti di pura magia deep, house & Detroit techno.

Dopo una partenza cupa e claustrofobica con Journey To The Center Of The Sun di North Lake e Underneath The Dancefloor di Pye Corner Audio, giunge subito uno dei picchi di questo lavoro: Maps con I Heard Them Say nel remix di Andy Stott, ci fa viaggiare in una dimensione spaziale che raggiungerà il suo apice in Hetrotopia di Michael Ozone nel remix di Young Marco, una delle punte di diamante del mixato.

Beat liquidi ben amalgamati si susseguono per tutta la durata dell’album con incursioni nel Villalobos  sound, come nel caso di The Grasshopper Was The Witness di Harmonious Thelonious nel remix ad opera di Elmore Judd & Rown Park.

Col synth di John Talabot e la sua Without You, traccia esclusiva per DJ Kicks, e Klinsmann di Axel Boman, entriamo in un ambito cosmico che virerà poi verso il funk con Run di Mara TK rielaborata da Moodymann.

Un ulteriore passaggio di sonorità con la balearic Old Song di Max Mohr, tratta dal bellissimo ep datato 2004 Trickmixer, prima di perdersi inevitabilmente nella deep old school di Paradise’s Deep Groove e la sua Innermind.

Con l’acida Sideral di Talaboman e It’s All Over di Pional, si chiude questo viaggio nel mondo musicale di Talabot. Un grandissimo DJ Kicks per uno dei DJ producer più talentuosi degli ultimi anni.

Gli ultimi articoli di Fabio Busi

Condivi sui social network:
, , , ,