Anarbor: Free Your Mind

Chi li definisce punk rock dovrebbe ripassare l'abc del punk, intanto. In Free Your Mind, gli Anarbor, propongono più che altro, un rockettino orecchiabile e mediamente paraculo...

Anarbor

Free Your Mind

(Ep, Hopeless Records)

pop rock, punk-rock

_______________

anarbor2009…quindi faranno successo.

Inevitabile miei cari, vista la ripetitività delle soluzioni compositive e la quasi (qui e lì ci sono flebili segni di vita) totale mancanza di originalità .

Vi dico due cose, poi sentiteli sul myspace (e tornate qui a dirmi che ve ne pare).

Gli Anarbor hanno alle spalle un disco (The Natural Way). Questo EP di 7 pezzi dovrebbe essere una prova di maturità e la dimostrazione del superamento del teen rock che li caratterizza. Purtroppo, per adesso, non è così, secondo il mio modesto parere.

Ciò non toglie che fra un anno, dopo che uno (o più di uno) dei loro brani sarà scelto come colonna sonora di qualche telefilm ambientato in California, dove un gruppo di giovani ricchi e annoiati passa il tempo tra feste sulla spiaggia, surf al tramonto, cotte adolescenziali, sesso e tradimenti, beh, allora, saranno in testa alle classifiche di mezzo mondo.

Del resto, in tutta onestà, gli elementi chiave ci sono tutti:  sono giovani, con una discreta presenza, fanno un rock inoffensivo quanto basta per la massa, con melodie curate, canzoni fresche fresche, senza troppe pretese.

PS
Avviso alle future fans adolescenti adoranti che rileggeranno per caso questa recensione, odiandomi e coprendomi d’insulti:  scusatemi, ero giovane e superficiale, nel 2009.

Gli ultimi articoli di Emmanuele Margiotta

Condivi sui social network:
Default image
Emmanuele Margiotta
Articles: 24
Available for Amazon Prime