The Seventh Will: Ordinary Li(f)e

Condivi sui social network:

The Seventh Will

Ordinary Li(f)e

(CD, Autoproduzione)

progressive rock

_______________

seventh-willI Seventh Will sono una formazione cinque ragazzi nata in una scuola di musica romana nell’ estate del 2006. Il loro intento è quello di riproporre e riscoprire il concept album, un modo di fare e concepire musica proposta nei primi anni ’70. Si può ricordare infatti la stagione d’oro del progressive italiano, dagli Area al Banco del Mutuo Soccorso, un momento forse irripetibile della scena italiana per tecnica e qualità della musica. Ordinary Li(f)e è un concept album che racconta la storia di un uomo di nome Will alle prese con il suo giorno di “ordinaria follia” e che spiega di come la società moderna ci renda persone con molteplici anime e personalità, spesso incoerenti.

Il sound dei Seventh Will si adatta bene alle liriche e all’ispirazione del concept, con continui cambi di ritmo e situazioni, governate da una imprevedibilità nel modo di comporre i dieci brani del disco. Ottimi esempi sono la title-track, Acid carousel dove un buffo recitato e cantato si sovrappone ad una melodia da giostra-carosello e Night Euphoria, sofisticato jazz-fusion a tinte hard-rock che ricorda addirittura lavori dei Mr. Bungle di Mike Patton. Tutti i musicisti sono coscienti delle proprie capacità artistiche e si integrano in modo incredibilmente coeso e coordinato.

Ordinary Li(f)e è un buon disco d’esordio per queste giovani promesse. Un disco non facilmente fruibile alla massa, ma è solo per orecchie allenate a musica complessa e di qualità. Ma per noi di RockShock va bene così!

Official MySpace

Ascolta i Seventh Will

 

Gli ultimi articoli di Emiliano D_Alonzo

Condivi sui social network:
,

About Emiliano D_Alonzo

View all posts by Emiliano D_Alonzo →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.