Arrivano a Bologna “Attenti Al Rock” e “BO Out !” : due eventi a cura dell’Associazione BO Ground!

Sempre più fermento a Bologna in ambito indipendente, con l’Associazione BO Ground a farsi portavoce di tanti gruppi che stanno cercando di emergere dall’underground. Due imperdibili appuntamenti ricchi di musica accompagneranno i prossimi due weekend bolognesi

I prossimi 2 weekend vedranno Bologna ricca di appuntamenti in ambito musicale; a partire dal 27 febbraio quando alle 16, nell’Auditorium Enzo Biagi della Biblioteca Sala Borsa (Piazza Nettuno, 3 Bologna) sarà di scena l’evento “Attenti Al Rock! 1960-2010:mezzo secolo di rock bolognese”.

Nell’ambito del progetto musicale “Da Qui” dell’OfficinAdolescenti della Biblioteca Sala Borsa, in collaborazione con la band Mantrika (che si occupa del progetto Da Qui), BO ground propone un incontro interattivo con i protagonisti di ormai mezzo secolo di storia del rock bolognese i quali, attraverso racconti, foto, video e ascolti, porteranno la storia del proprio gruppo musicale e della cultura underground .

Dalle prime band degli anni ’60 e ’70 come Judas, Skiantos, Gaznevada, a tutta la scena degli anni ’80 come Temple of Venus, Bohemien Flambè, Lino e i Misto Terital, continuando attraverso gli anni ’90 con Il Parto delle Nuvole Pesanti e le Mumble Rumble, fino ai gruppi emergenti dal 2000 ai giorni nostri come la DFB Band, i Dreamsteel e le Tremende, per raccontare passato,presente e futuro della scena underground bolognese attraverso parole, musica e video.

La partecipazione all’incontro è gratuita e aperta a tutti, fino a esaurimento posti.

Il weekend successivo, 6 e 7 marzo 2010,  invece al Centro Giovanile Blogos (Via dei Mille, 25 – Casalecchio di Reno – Bologna) avrà luogo “BO Out! La scena riemerge”, una vera e propria due giorni di rock bolognese.

Il ricco programma prevede per entrambe le giornate, tavole rotonde, concerti, proiezioni di videoclip, DJ set ad opera di Moreno Spirogi (rock bolognese dagli anni ’60 ad oggi) e mostra-mercato del disco di autoproduzione.

Entrando nei contenuti, sabato 6 a partire dalle ore 16, Cristiano Santini (ex Disciplinatha, ora al Morphing Studio) parlerà degli aspetti artistici e musicali delle produzioni indipendenti. A seguire, dalle 21.30 si esibiranno diverse band bolognesi: No Comment, Brain In Vain, Iggy And His Booze, Moodweavers, LeiBei, Dogs Don’t Lie Techno e Daniele Faraotti Band. Chiuderà la serata il set electro di Regan Thorn.

Domenica 7 marzo, sempre dalle ore 16, gli avvocati Sveva Antonini e Salvatore De Siena (Il Parto Delle Nuvole Pesanti) parleranno degli aspetti giuridici e legali all’interno dell’ambito musicale. A seguire , dalle 21.30 live di : Sex With Giallone, Lia Fail, Vanderlei, Mantrika e Mariposa.

Anche la partecipazione a BO Out! è aperta a tutti e gratuita.

Il maggiore intento di BO Ground quello di trasmettere alle giovani generazioni l’esperienza musicale, culturale e sociale del rock bolognese, perchè non si estingua la grande tradizione musicale del nostro territorio. Il rock bolognese è più vivo che mai e questi eventi ne sono la conferma!

www.boground.it

Gli ultimi articoli di Fabio Busi

Condivi sui social network:
Default image
Fabio Busi
Articles: 370