Apuamater: 2076: Il Ritorno di Kristo And The New Partizans

Folk apuano d'azzardo per questo terzo lavoro della band toscana. Un concept album evocativo e apocalittico contro ogni forma di autorità, a cominciare da quella cattolica, infarcito di musica libera e contagiato dal sacro furore del punk

Apuamater

2076: Il Ritorno Di Kristo And The New Partizans

(Cd, Corasong, 2008)

cyber folk

_______________

Annunciazione, annunciazione… Ricordate l’esilarante sketch della Smorfia in cui un pingue Lello Arena, avvolto nelle strette vesti dell’arcangelo Gabriele, con assordante trombetta d’ordinanza, diffondeva l’avvento della “buona novella” ad un Massimo Troisi piuttosto perplesso nei panni della Madonna? Oggi, a distanza di qualche decennio, accantonata la bonaria ironia del gruppo partenopeo (dopo l’ascesa di Ratzinger al soglio pontificio, infatti, c’è ben poco da ridere…), sorretto da travolgenti sonorità cyberfolk e declamato con piglio ed attitudine decisamente punk, gli Apuamater annunciano la propria epifania, trasmettendo a volume ben alto il proprio vangelo post-atomico.

Nato al cospetto delle alpi Apuane, 2076: Il Ritorno Di Kristo And The New Partizans è un concept album militante e battagliero, benché assolutamente non ideologico e autoreferenziale, che dal prologo Dalla Croce fino all’epilogo Pensiero Di Un Crocifisso Qualunque, attraverso i suoi diciassette episodi, riproposti come stazioni di una laica via crucis, racconta l’avvento di un insolito Gesù, intriso più di sostanza che di spirito santo, che al posto degli apostoli preferisce circondarsi di dodici nuovi partigiani, avanguardia del cosiddetto movimento cyberfolk, sorta di laboratorio sonoro in cui etica ed estetica si fondono con sperimentazione e disgusto del mondo circostante.

Questa nuova idea di musica si concretizza plastificando il suono caldo di strumenti acustici come la fisarmonica e il violino grazie all’utilizzo di software e manipolazioni artificiali. Il risultato è un universo straniante e psichedelico, reso ancor più destabilizzante da un commento vocale capace di alternare composizioni più melodiche a litanie di chiara matrice ferrettiana.

Pubblicato con l’etichetta indipendente Corasong, 2076: Il Ritorno Di Kristo And The New Partizans può contare su un sistema di distribuzione basato principalmente sui live e su una rete di librerie attiva attualmente solo in alcune città della Toscana, Lombardia, Liguria ed Emilia Romagna. Per questo, oltre a consigliarvi l’ascolto del disco, vi invitiamo a tenere d’occhio il sito del gruppo per essere sempre informati sui loro prossimi appuntamenti.

Reflex digitali: fotografare non è mai stato così conveniente.

Gli ultimi articoli di Ivan Masciovecchio

Condivi sui social network:
Default image
Ivan Masciovecchio
Articles: 120
Available for Amazon Prime