Aida Satta Flores: Aida Banda Flores

Musica d'autore, la banda di Mezzojuso e una voce che graffia e conquista, per questo live dall'anima popolare. A distanza di due anni, l'artista siciliana torna a proporre il suo disco più coinvolgente, pluripremiato da pubblico e critica, in una nuova edizione con aggiunta di dvd

Aida Satta Flores

Aida Banda Flores

(Cd + Dvd, Latlantide/Giucar Services, 2008)

musica d’autore

_______________

sattaPubblicato originariamente nel 2006, sulla scia degli innumerevoli riconoscimenti ottenuti (ultimo in ordine di tempo il Premio Lunezia Live per il valore musical-letterario dell’album), torna sul mercato con nuova produzione e aggiunta di dvd, Aida Banda Flores, raccolta live del tour svoltosi in Sicilia tra luglio e settembre 2005 in cui Aida Satta Flores si è divertita a coniugare l’aspetto autoriale delle sue composizioni con l’allegra follia presente nelle sonorità bandistiche, per l’occasione proposte dal complesso bandistico “G. Verdi” di Mezzojuso, diretto dal maestro Salvatore Di Grigoli.

Gli undici brani, tra cui diverse cover (Don Raffaè di F. De Andrè, piuttosto fedele all’originale, L’Abbigliamento D’Un Fuochista di F. De Gregori, privata della malinconia che la pervade grazie ad un ritmo accelerato da marcetta, Sulla Rotta Di Cristoforo Colombo di L. Dalla ed E. De Angelis, dal respiro profondo e sognante, nonché un breve e poetico assaggio di Amarcord), sono stati riproposti esattamente come furono registrati, senza aggiustamenti posticci, restituendo un ascolto sporco ma fresco ed immediato.

Se Canzone Semplice, il brano iniziale e primo singolo estratto dall’album, rappresenta un po’ il manifesto della poetica dell’artista siciliana, un inno alla genuina bellezza di quella musica timida che, forse non risolverà i problemi della vita ma che, vivaddio, ascoltandola sotto la doccia è capace di cambiare il senso ad una giornata grigia, è l’amore il tema portante di questo lavoro piacevole e delicato.

L’amore, declinato in tutte le sue forme, fa capolino tra le restanti tracce, tra le quali segnaliamo Io Scappo Via, già presente nell’album “Il profumo dei limoni”, prodotto dal compianto Augusto Daolio e dai Nomadi, e presentata a Sanremo nel 1992, la quale si apre con una marcia funebre per poi trasformarsi in un allegra fuga d’amore… che non c’è (ma dov’è?). Oppure l’ironica e disarmante Sesso In Frac, dolente (ma non troppo) rivendicazione di un amore totalizzante.

Per chi volesse lasciarsi affascinare, oltre che dalla voce salmastra, anche dalla cascata di riccioli neri della bella cantante siciliana, l’allegato dvd contiene la registrazione completa del concerto effettuato al Teatro Politeama di Palermo nel febbraio del 2006, oltre ad alcune special tracks, back stage, foto gallery, ed un emozionante ricordo dell’indimenticato e indimenticabile Augusto Daolio.

Reflex digitali: fotografare non è mai stato così conveniente.

Gli ultimi articoli di Ivan Masciovecchio

Condivi sui social network:
Default image
Ivan Masciovecchio
Articles: 120
Available for Amazon Prime