Mom Blaster: Reset

Condivi sui social network:

Mom Blaster

Reset

(Ridens Records)

electropop

_______________

Mom Blaster_Reset_I Mom Blaster sono di nuovo tra noi e con tantissime cose da dire, ma in una lingua diversa. Come diverso è il loro sound. Un graffio che arriva dritto al cuore, mette adrenalina in corpo e costringe a fermarsi, riflettere e “resettare” il cervello.

E Reset è proprio il titolo del nuovo album uscito il 10 dicembre per Ridens Records. I Mom Blaster abbandonano il reggae per spingersi verso una musica che ha fondamenta e ispirazioni ma non presenta né limiti né confini. Il gruppo abruzzese abbraccia un toccante electrorock che ricorda gruppi come Garbage e Guano Apes. Una voce potente, vibrante e da bere tutta di un sorso quella di Monica Ferrante, vera anima di questa eccelsa band.

Reset è la dimostrazione di quanto il lavoro di squadra alla lunga paghi. Di quanto lo studio e la sperimentazione di nuovi intrecci sia sonori che testuali siano fondamentali per coloro che non vogliono sedersi sulle comode e rassicuranti esperienze passate.

Le dieci tracce di questo nuovo capitolo raccontano di vita, di come essa, malgrado le vicissitudini poco piacevoli, debba essere sempre affrontata con le unghie e con i denti. Con una notevole dose di rock, perché no… Un album che mette in discussione l’amore, l’esistenza e gli ultimi, tristi avvenimenti che invadono ormai le nostre giornate.

Questo dub-rock tinto di elettronica tenta di proteggerci ma anche di scuoterci per farci scrollare di dosso, fosse anche solo per un attimo, il peso di un’esistenza che troppo spesso ci massacra di discussioni e pensieri stereotipati che sanno di poco. O forse di nulla.

I Mom Blaster ci hanno fatto questo regalo (d’altronde Natale è ormai dietro l’angolo), rendendoci liberi di assaporare la loro musica con cognizione di causa, consapevoli, carichi. Attivi e pensanti più che mai.

 

 

 

Gli ultimi articoli di Maria Di Gaetano

Condivi sui social network:
,