Atlas Losing Grip: Shut The World Out

Shut The World Out hardcore melodico dalla Svezia: molto più che una promessa

Atlas Losing Grip

Shut The World Out

(Cd, No Reason Records, 2008)

melodic hardcore

_______________

Grinta, ricerca della melodia e modelli musicali intramontabili. Questi sono i tre poli principali intorno ai quali ruota Shut The World Out degli Atlas Losing Grip. Il quartetto proviene dalla fredda Svezia con uno stile hardecore melodico ricco di influenze illustri come Millencolin e Satanic Surfers.

Il suono degli Atlas è un pò un salto indietro nel tempo, per precisione negli anni 90 quando le sonorità aggressive del punk si addolcivano cercando un’attenzione maggiore alla melodia.

Veramente un disco ben rifinito nei dettagli. I cori sono puntuali e ordinati, batteria e chitarra velocissime, si amalgamano perfettamente con la voce del cantante con una coesione che arriva con la puntualità di una scarica ad alta elettricità.

Gli Atlas Losing Grip presentano un disco che è ben fatto e ben suonato ma che non rappresenta una novità infilandosi in un filone che ha dei capostipiti di livello superiore. Un disco per chi non si rassegna allo scorrere del tempo.

Gli ultimi articoli di Alessia Laudati

Condivi sui social network:
Default image
Alessia Laudati
Articles: 2
Available for Amazon Prime