Ozric Tentacles: The YumYum Tree

Un altro viaggi psichedelico a base di alchimie elettroniche e non per gli Ozric Tentacles, alle prese con i festeggiamenti del venticinquesimo anno di attività e l'ennesimo cambio di formazione

Ozric Tentacles

The YumYum Tree

(Cd, Magna Carta)

psichedelia elettronica

_______________

ozric_the-yum-yum-tree_lowParlare degli Ozric Tentacles significa mettersi alle prese con una band con oltre venticinque anni d’attività sulle spalle e quindi con tutti i timori reverenziali del caso. Se poi occorre spendere parole non esattamente lusinghiere per l’ultima uscita discografica, The yumyum tree, le problematiche inevitabilmente aumentano.

Per la cronaca va detto che se qualche curioso si imbattesse per la prima volta in questo storico combo dell’ East Rochester riscontrerebbe momenti interessanti e piacevoli. The yumyum tree custodisce infatti al suo interno alcune perle musicali  a cavallo tra elettronica e dub, come ad esempio Magick Valley e Mooncalf.

Agli Ozric Tentacles del 2009 manca tuttavia quel quid che in passato aveva pesantemente influenzato l’indole artistica di stimati colleghi. Ascoltando le otto tracce presenti nell’album non si respira più quella freschezza e quell’innovazione che tanto avevano colpito ed entusiasmato un tempo le platee di tutto il mondo, “freakettoni” e non.

Capisco che 25 anni di carriera e altrettanti dischi all’attivo siano difficili da sostenere sempre ad alti livelli.  Capisco anche che le numerose defezioni ed i cambi di formazione possano aver portato un po’ di scompiglio in questa straordinaria band.
Il risultato finale non è tuttavia all’altezza delle aspettative, gli Ozric Tentacles sono oggi il lontano ricordo di quella geniale e dissacrante realtà che miscelava senza problemi elettronica, hardcore, dub , jungle. ecc… . Alla prossima.

Myspace: www.myspace.com/ozrictentaclesuk

Gli ultimi articoli di Carlo Raviola

Condivi sui social network:
Default image
Carlo Raviola
Articles: 12