Jim Adkins at Locomotiv on 14/09/15, Bologna

Condivi sui social network:

Jim Adkins, frontman dei Jimmy Eat World, annuncia il suo arrivo in Italia con un nuovo lavoro solista a cui
sta attualmente lavorando ai Conway Studios di Hollywood, California, insieme a Ryan Perez-Daple.
LUNEDÌ 14 SETTEMBRE 2015
BOLOGNA – LOCOMOTIV CLUB

Via Sebastiano Serlio, 25/2, 40128 Bologna
Biglietto: 15 euro

Pluripremiato cantautore e chitarrista della Virginia, Jim Adkins ha vinto numerosi premi grazie alle sue capacità di songwriting.
Il brano Wind Dancing si è aggiudicato il secondo posto nella Billboard Song Contest Awards del 2009 ed è stato inserito
nella Billboard Annual Song Contest cd volume II. Wind Dancing è stato anche selezionato tra più di 50.000 canzoni da
inserire nella Best Songs You’ve Never Heard Volume I, che è stato distribuito a più di 250.000 appassionati di musica.
Ha anche vinto otto premi V.O.C.A.L. (Virginia Organization of Composers and Lyricist).
Dopo il debutto nel 1998 con Just Chillin, nel 2000 esce Straight Ahead.
Il singolo Watching You Smile ha ricevuto una menzione d’onore nella Billboard Song Contest Making the top 500.
Nel 2001 Jim Adkins firma con la Positive Music Records e registra un nuovo album intitolato Turning Point. Prodotto da
Ken Navarro, l’album contiene alcuni pezzi tratti dai suoi primi due dischi e quattro nuove composizioni.
L’anno 2004 ha segnato l’uscita di License To Play e nel giugno del 2008, pubblica City Streets ricevendo ottime reviews
e articoli su smoothjazz.com, smoothjazztherapy.com e jazzreview.com.

 

 

 

Gli ultimi articoli di Massimo Garofalo

Condivi sui social network:

About Massimo Garofalo

Critico cinematografico, sul finire degli anni '90 sono passato a scrivere di musica su mensili di hi-fi, prima di fondare una webzine (defunta) dedicata al post-rock e all'isolazionismo. Ex caporedattore musica e spettacoli di Caltanet.it (parte web di Messaggero, Mattino e Leggo), ex collaboratore di Leggo, il 4 ottobre 2002 ho presentato al cyberspazio RockShock. Parola d'ordine: curiosità. Musica preferita: dal vivo, ben suonata e ad altissimo volume (anche un buon lightshow non guasta)
View all posts by Massimo Garofalo →