RockShock

Cosmos In Collision: Adrift

Fabio Busi 20 settembre 2016 Recensioni Cd, Video

Cosmos In Collision

Adrift

(Enpeg)

post-rock, shoegaze, ambient

_________________

recensione-cosmos-in-collision-adriftChi dice che in Italia non c’è buona musica, probabilmente non è mai uscito dal giardinetto delle radio commerciali e dei network musicali, perché in questo periodo stanno davvero uscendo dei prodotti di ottima fattura. Ne è la prova questo Adrift a nome Cosmos In Collision, progetto di Riccardo Spaggiari.

Sei tracce che fanno viaggiare in un ambito in bilico fra Mogwai e Tycho. Già dall’apertura con Adrift si capisce di che pasta è fatto il ragazzo. Suoni caldi, eterei, onirici trasportano in una dimensione parallela che raggiunge il suo apice nella seguente traccia Equinox.

Emozioni più cupe arrivano all’orizzonte con le sonorità introverse di Almost ma poi ritorna la tranquillità e si chiude con la solare Falling Skies.

Questo Adrift non è sicuramente un album di facile ascolto, ma nemmeno facile da raccontare. Per questo vi consiglio vivamente di ascoltarlo ripetutamente e di viaggiare con Cosmos In Collision.



 

 

Gli ultimi articoli di Fabio Busi

Cosmos In Collision: Adrift il 20 settembre 2016 votato 3.9su 5
Condivi sui social network: