RockShock

Anche Geoff Barrow dei Portishead al Primavera Pro più multidisciplinare di sempre

pressvoice 13 aprile 2017 News
primavera-pro-2017

A meno di due mesi dall’inizio della sua ottava edizione, dal 31 maggio al 4 giugno a Barcellona, il Primavera Pro 2017 svela la maggior parte della sua programmazione, anche se molti partecipanti eccezionali sono già stati annunciati, tra cui Bill Drummond (The Justified Ancients of Mu Mu), Imogen Heap, Billy Bragg (intervistato dal giornalista spagnolo Antonio Baños) e il produttore Youth.

A questi si unisce ora lo scrittore Stephen Witt, autore di “How Music Got Free”, con un intervento d’apertura sulla fine dell’era della pirateria musicale e l’inizio dell’epoca “in cui i DJ saranno robot”. Inoltre, Ian Svenonius, cantante degli iconici The Make Up, intervisterà Viv Albertine delle The Slits in quella che promette di essere una vivace discussione sulla militanza artistica e creativa odierna.

Oltre agli artisti che interverranno a Primavera Pro 2017, un altro ruolo essenziale sarà, come sempre, quello delle sfide che l’industria musicale sta attualmente affrontando.

L’agente discografico Rob Challice, cofondatore di Coda Agency (l’agenzia di booking che rappresenta artisti come Bon Iver, The xx e Sufjan Stevens, tra gli altri), nel corso di un dibattito con Ruud Berends (del festival Eurosonic Noordeslag), spiegherà le ragioni che lo portano ad ingaggiare certi artisti invece di altri.

Il mercato latinoamericano, in continua espansione, sarà studiato approfonditamente in un incontro che ne analizzerà le principali piattaforme, etichette e festival.

Allo stesso tempo, il ruolo e la rilevanza della radio nell’era dello streaming sarà il soggetto di un dibattito tra giornalisti di emittenti come Triple J Australia e KEXP. Ci sarà anche una masterclass sui social media incentrata sugli artisti contemporanei, tenuta da Álvaro López, Digital Marketing Manager del Primavera Sound.

Altre attività di rilievo per l’edizione 2017 includeranno: un’insolita conferenza interattiva tenuta dal Professor David Loscos, che studierà i passi che una band deve seguire per assicurarsi i suoi primi concerti internazionali, un’analisi delle fonti di reddito di un’artista oggi e un dibattito sul cambiamento delle relazioni tra musicisti e brand.

Ecco il programma del Primavera Pro 2017

primavera-pro-2017

Nel suo secondo anno di attività, il Primavera Pro On-Screen – la parte di programmazione che esplora le intersezioni tra il mondo della musica e quello audiovisivo – espanderà il campo delle sue attività e aumenterà il numero dei suoi relatori ospiti. Geoff Barrow, componente dei Portishead, mostrerà i suoi dieci spezzoni musicali/cinematografici preferiti insieme al compositore Ben Salisbury (con il quale ha composto la colonna sonora del film “Ex Machina”), mentre i registi locali Mau Morgó e Tomás Peña (Manson) si tufferanno nell’affascinante mondo dei fandom videos (i Due sono talmente fan di alcuni artisti da aver dedicato tempo ed energie a girare video su loro pezzi senza nessuna richiesta).

Inoltre, il Primavera Pro On-Screen ospiterà una tavola rotonda in omaggio alla recentemente scomparsa della giornalista Paloma Chamorro e al segno lasciato dalla sua trasmissione La Edad de Oro su un’intera generazione. Tutto ciò, in aggiunta alla già annunciata presenza di Bill Drummond (The Justified Ancients of Mu Mu) e della fotografa Carlota Guerrero (direttrice artistica dell’ultimo album di Solange), conferma quanto sia indispensabile un evento come questo, che riunisce professionisti da tutto il mondo in un contesto in cui le sfere della musica e dell’audiovideo si incontrano.

In totale il Primavera Pro 2017 avrà in programma oltre 30 conferenze, intorno alle 25 presentazioni, una nuova edizione di Primavera Pro Startups, showcase di oltre 40 artisti da ogni angolo del pianeta e ospiterà anche quest’anno il Congresso internazionale dei locali da concerto e delle etichette indipendenti, la cui programmazione sarà svelata nel corso delle prossime settimane. La tradizionale cena inaugurale di mercoledì 31 maggio (in cui sarà assegnato il Primavera Award), i rilassati ricevimenti nell’assolato Pati de les Dones del CCCB e le sessioni di mentoring tenute da alcuni dei più importanti professionisti del settore, faranno parte, insieme al resto delle attività, di una combinazione irresistibile per qualsiasi persona coinvolta nel settore musicale, il tutto nel corso della già eccezionale settimana del Primavera Sound.

https://pro.primaverasound.com/

 


 

Gli ultimi articoli di pressvoice

Condivi sui social network:

Comments are closed.